martedì 16 febbraio 2021

I vaccini ci sono per tutti, basta comprarli

 


Dal minuto  –20 (verso la fine).

Botta e risposta tra Zaia e una giornalista di La7.

Grande giornalismo (?!) d'inchiesta di Presa Diretta.


6 commenti:

  1. Devo dire che non ho grande stima degli editori italiani di giornali. Ma peggio di Cairo non c'è nessuno.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. il veneto, dal 1 gennaio ha tutti i parametri in calo, giorno dopo giorno (t.i. con meno di 90 per covid). eppure c'è chi, da padova per esempio, vorrebbe il lockdown. e quelli di La7, oppure la Stampa e Repubblica,continuano ad intervistare quello che parla da padova.

      Elimina
    2. Ma perché poi?

      Elimina
  2. Ma dal punto di vista degli interessi delle classi subalterne, il lockdown non deve essere visto come il male assoluto. Dobbiamo difendere a tutti i costi il PIL e gli imprenditori?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ho sufficienti elementi di conoscenza per capire se stai coglionando o sei serio. Nel caso, abbastanza tragico, che tu sia serio, ti inviterei preventivamente a fare un giro su internet per scoprire il significato di "classi subalterne" (prevale l'accezione gramsciana). Superato che tu abbia lo scoglio terminologico, ti potrei scandalizzare invitandoti a leggere con attenzione la cosa meno di sinistra immaginabile, ossia l'apologo di Menenio Agrippa. Occorre ricordare, a tale proposito, che le critiche a questo indubbio feticcio del capitalismo hanno sempre avuto come presupposto l'esistenza di un'alternativa, che poteva essere rivoluzionaria o riformista. Ma doveva necessariamente esistere.

      Elimina
    2. anch'io ho cercato di capire, per un istante, se sta coglionando o no. sicuramente non ha lo scoglio di dover lavorare in attività incluse nel lockdown per avere un reddito.

      Elimina