venerdì 6 aprile 2018

Non importa di quale colore


Per soffriggere l’aglio senza che abbrustolisca si trovano in rete e nei libri di cucina dei consigli del tutto inutili. Invece è sufficiente aggiungere a freddo nell’olio un mezzo bicchiere di vino, non importa di quale colore e da quale botte provenga. L’aglio in tal modo non imbiondirà, e dopo averlo soffritto anche per diversi minuti resterà sempre bianco: si eviterà in tal modo anche il retrogusto amarognolo, nel caso si decida di lasciarlo (io lo tolgo e nego ai commensali di averlo usato). Dico questo perché si tratta di una questione tecnica, pratica, non filosofica.

*

Da tempo, dalla fortezza Bastiani dalla quale scruto l’orizzonte, intravedo un sottile disegno che un giorno non lontano diventerà più dettagliato nel momento in cui basterà tracciare le linee di congiunzione tra i famosi puntini. Si tratta di un disegno politico che usa come strumento i cosiddetti movimenti populisti e di protesta. Coloro che in questi giorni s’arrampicano baldanzosi sui colli fatali si renderanno conto che “la politica è solo prostituzione”.

*

Aldo Moro, per rifarmi ad un esempio ormai storico, ne fu sempre consapevole, come nel caso in cui favorì l’acquisto a “un prezzo incredibilmente alto” della Cassa rurale di Vicenza, fondata da Giuseppe Ziliotto, il suo braccio destro, da parte della Banca cattolica del Veneto (allude a qualcosa di recente?); oppure relativamente alle “donazioni” di Giorgio Mattino, petroliere e palazzinaro, alla corrente morotea della Democrazia cristiana per centinaia di milioni di lire; per tacere dei rapporti tra la Dc e la mafia, i prestiti di Sindona, ecc..

Questo martire, come viene dai più inteso oggi, nei suoi ultimi giorni ne ebbe ulteriore e definitiva conferma, tanto che:





2 commenti:

  1. Ovviamente di quei manoscritti tu hai gli originali, vero? :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non mi hai ancora restituito la polaroid

      Elimina