sabato 12 novembre 2016

Ministro in pectore



Non mi ha stupito (come avrebbe potuto), ma comunque mi ha regalato un attimo di rilassata ilarità ascoltare ieri sera dalla Gruber il "simpatico" Oscar Farinetti, il quale ha fatto sfoggio di una dotta citazione (dotta per lui). Peccato abbia attribuito la frase a Goethe anziché al legittimo proprietario, cioè a Joseph Goebbels. Ad ogni modo ha azzeccato la nazionalità.

P.S. : voglio pensare che a tale riguardo il silenzio dei presenti in studio fosse dovuto a un atto di cortesia per Farinetti.

3 commenti:

  1. Avendo dichiarato di avere come come 'maestro' Alessandro Baricco ...
    Il silenzio di Severgnini risente ancora della batosta derivata dalla sua sponsorizzazione clintoniana, ma poi alla fine tutti vanno a mangiare da Eataly.
    La Gruber riesce a raccimolare ancora un pò di audience.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. già, non avevo pensato che alla fine tutti vanno a mangiare da Eataly.Oppure in un posto dove si mangia bene.

      Elimina
    2. cause&effetti12 novembre 2016 22:13

      Cortigiani, vil razza dannata

      Elimina