giovedì 16 agosto 2012

I nuovi dei



Gesù è senz’altro il personaggio sul quale si è scritto di più, nonostante la sua esistenza storica abbia molta meno consistenza di quella del mago Merlino. A differenza di quest’ultimo, però, il fantomatico Gesù ha regnato come nessun altro nella storia e questo spiega la sua popolarità. Ci pensò dapprima Eusebio all’inizio del IV secolo a sistematizzare il mito, seguito poi da altri. Anche i pochi superstiti intellettuali alto-medievali si posero comunque il problema della totale assenza di riscontri storiografici relativi all’ormai celebre ebreo e, con le loro manine sante, cercarono di rimediare. La critica neotestamentaria tedesca (non tradotta in italiano) da almeno un secolo e mezzo ha fatto giustizia di tante coglionaggini (dette anche contraddizioni) sulle quali tuttavia autori contemporanei modesti e modestissimi continuano a coltivare, a seconda dei casi, fortune e illusioni editoriali.

Questa premessa mi serve per una considerazione se si vuole banale ma non per questo meno vera, e che riguarda il fatto che la razionalità non ha mai guidato l’umanità, almeno fino all’altro giorno. Oggi che si vuole tutto l’agire di chi governa il mondo sottoposto, non più al giudizio degli dei, ma al pensiero razionale e scientifico, ci accorgiamo che in realtà dominano altre credenze, quelle di natura economica e politica. Non mi pare un grande progresso quando al mito religioso si sostituisce il mito del mercato, alias del capitale; quando agli interessi del clero e dall’aristocrazia terriera si sostituiscono quelli dell’aristocrazia finanziaria e del relativo clero benedicente. Alla fin fine è come se dominassero sempre gli dei, variamente denominati.

6 commenti:

  1. L'ASSALTO AI FORNI è INIZIATO

    (ANSA) - GENOVA, 16 AGO - Rubano per fame, approfittando della scelta sconsiderata della titolare del negozio di sostituire un vetro rotto con un telone. Tre quarantenni, due bresciani e un genovese, hanno rubato pane, pasta, 2 kg di fagiolini e una bottiglia di vino. Il furto e' avvenuto la scorsa notte nel quartiere di Marassi. Ad arrestarli gli agenti del commissariato S.Fruttuoso che li hanno sorpresi con la merce in mano. Al giudice hanno detto di aver agito ''per fame'': scarcerati con obbligo di firma.

    http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/topnews/2012/08/16/Rubano-fame-arrestati-Giudice-liberi_7347878.html

    RispondiElimina
  2. non li avrei scarcerati perché gente che ha fame di pane e fagiolini può reiterare il reato!! con l'aggravante della bottiglia di vino (una sola in tre?)

    resta il fatto che se trucchi il Libor te la cavi con un buffetto, ma se rubi pane sei proprio un delinquente

    RispondiElimina
  3. Dalla lettera del FMI agli Insolventi
    Sia lode allo Spread, nel nome suo sarà scacciato dal Mercato chi semina la zizzania del dubbio sociale, i bot a tre anni saranno moltiplicati ad libitum, strozzinerai il tuo prossimo come vorresti non fosse strozzinato a te. Saliamo quindi ai Monti, per venerare banche ardenti e di economico zelo accese.
    Ma prima, scambiamoci un contrassegno di pace.
    Amen! Ehm, volevo dire: Bce!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. perché il vostro sacrificio sia gradito a ...

      Elimina
  4. http://youtu.be/ZE8jEId7KV4

    Che ne pensa?

    RispondiElimina